Vania Caruso
Art Director

Vania Caruso nasce a Roma nel 1978, si diploma in Scenografia presso l'Accademia di Belle Arti di Roma, cominciando da subito la sua carriera da scenografa/costumista in abito teatrale. Firma scene e costumi di produzioni italiane e britanniche, parallelamente acquisisce esperienza come disegnatrice e grafica lavorando per scenografi e architetti. La passione per il cinema la porta a conseguire il diploma di specializzazione in regia con Leonid Alekseychuk, docente del Film Institute per la New York University. Successivamente viene ammessa al Centro Sperimentale di Cinematografia di Cinecittà, dove si diploma in Scenografia, Arredamento e Costume come allieva di Andrea Crisanti e Piero Tosi. Inizia quindi a lavorare nel cinema come assistente in produzioni italiane e statunitensi. Firma numerosi progetti indipendenti, sia teatrali che cinematografici. La specializzazione in arredamento la porta a diventare Docente di Architettura d'Interni e Arredamento per 5 anni presso l'Upe, per la quale realizza anche un ciclo di conferenze incentrate sul tema dell'interdisciplinarità legata al mondo del design. Grazie alla competenza acquisita nella creazione di ambientazioni, viene chiamata, in qualità di retail designer, a lavorare per attività commerciali, occupandosi tal volta anche dell'immagine e dell'allestimento per gli eventi promozionali. Nel 2006 l'amore da sempre coltivato per le diverse espressioni artistiche la portano a fondare ed aprire Galleria 291 Est a Roma, galleria d'arte e spazio culturale che si occupa di creare eventi o interventi con un percorso attivo e condiviso che parte dall'identificazione di uno spazio come punto di convergenza delle diverse discipline artistiche che collaborano per raggiungere un obiettivo comune. La struttura si arricchisce successivamente di un laboratorio per la grafica d'arte dove si presta particolare attenzione alle tecniche calcografiche rigorosamente no toxic; l'attività si espande ulteriormente con uno studio per il graphic design che insieme alla sala espositiva sviluppa la ricerca di nuovi strumenti di linguaggio e comunicazione. La creazione di un proprio spazio dove poter curare il lavoro di artisti emergenti e consolidati le permette di sviluppare parallelamente collaborazioni come art director curando tanto gli allestimenti, quanto gli eventi culturali per istituzioni e privati, in location come Maxxi, Macro, Auditorium Parco della Musica, Palazzo Venezia ed altri spazi privati come negozi di design e poli fieristici.
Information:
Mostarda Design . progettazione, ambientazioni, scenografie e allestimenti . www.mostrdadesign.com . info@mostrdadesign.com

Social: