fbpx

Mostarda Design

Benvenuti!

info@mostardadesign.com

06 44 36 00 56

Vuoi leggere i nostri ultimi articoli?

clicca qui

 

Come scegliere il profumo d’interni giusto?

boccetta di profumo con fiori - quale diffusore di profumo scegliere

Come scegliere il profumo d’interni giusto?

Breve guida alla scelta del sistema di diffusione delle fragranze d’ambiente

Ognuno di noi desidera che la casa e, più in generale, tutti gli spazi chiusi che viviamo quotidianamente abbiano un’atmosfera che ci aiuti a svolgere le principali funzioni quotidiane e ci permetta di percepire l’ambiente come piacevole. Cerchiamo di ottenere questo risultato attraverso l’arredamento, l’illuminazione, la scelta dei colori giusti e la disposizione degli ambienti. Ma è davvero “solo” questo che restituisce l’atmosfera di un interno? Se non avessimo il naso, forse sì.

L’olfatto è il senso più ancestrale fra tutti quelli che abbiamo. Tacciato come senso animalesco e terreno, per secoli non gli abbiamo restituito la giusta importanza, eppure la percezione degli odori richiama memorie e sensazioni come nient’altro riesce a fare: ce lo ricorda Proust e la sua celeberrima madeleine intinta nel thè.

“[…]  sento in me il trasalimento di qualcosa che si sposta, che vorrebbe salire, che si è disormeggiato da una grande profondità; non so cosa sia, ma sale, lentamente; avverto la resistenza e odo il rumore degli spazi percorsi…All’improvviso il ricordo è davanti a me. Il gusto era quello del pezzetto di madeleine che a Combray, la domenica mattina, quando andavo a darle il buongiorno in camera sua, zia Leonia mi offriva dopo averlo inzuppato nel suo infuso di tè o di tiglio. […] “

(Marcel Proust, Dalla parte di Swann)

Lo studio della giusta atmosfera olfattiva di un ambiente, dunque, è essenziale per costruire uno spazio che davvero ci faccia sentire a nostro agio. La scelta della profumazione può essere fatta in funzione dei gusti personali o in base alle reazioni neurologiche che ogni essenza provoca sulle persone ma in questo articolo ci vogliamo concentrare sui sistemi di diffusione delle fragranze che più comunemente si trovano in commercio.

Diffusori in midollino

diffusore in midollino

Disponibili in centinaia di fragranze differenti, possono diventare, oltre che oggetto funzionale, anche complemento d’arredo. Riescono a profumare stanze di buone dimensioni e hanno il vantaggio di non richiedere manutenzione: bisogna solo ricordarsi di girare i midollini una o due volte a settimana così che la profumazione si diffonda continuativamente in tutto l’ambiente. In genere una confezione da 100 ml con 5 midollini dura circa 30 giorni.

Alcune aziende che commercializzano diffusori con midollini:

Candele profumate

Candela profumata

Le candele profumate sono ideali per creare un’atmosfera intima e raccolta quando sono accese ma solo quelle di ottima qualità riescono davvero a profumare l’ambiente facendosi avvertire anche da spente. Sono particolarmente efficaci in spazi di piccole dimensioni come il bagno, lo studio e la camera da letto. Se desiderate acquistarle, assicuratevi che abbiano un coperchio in dotazione o provvedete a coprirle con una campana di vetro: in questo modo, infatti, potranno mantenere intatta la loro fragranza nel tempo.

Alcune aziende che commercializzano candele profumate:

Lampade catalitiche

Pubblicità Lampe Berger – 1925

Le lampade catalitiche, inventate alla fine dell’800, hanno la particolare capacità di distruggere le molecole dei cattivi odori presenti nell’aria e di sostituirle con la fragranza scelta. Un’accensione di soli 20 minuti riesce a profumare spazi fino a 60 mq per ben quattro ore. Il grande vantaggio di questo sistema di diffusione è quello di poter avere un’unica lampada e differenti profumazioni da selezionare in base all’umore o all’atmosfera che si desidera creare. Consigliatissime per eliminare i cattivi odori!

Alcune aziende che commercializzano lampade catalitiche:

Diffusori elettrici

Umidificatore e diffusore oli essenziali

I diffusori elettrici sono pensati principalmente per profumare spazi di piccole e medie dimensioni. Ne esistono a batteria o con presa di corrente, in entrambi i casi sarà sufficiente accendere il diffusore per godere dell’essenza desiderata. Spesso questi oggetti hanno anche funzione di purificatori d’aria e dispongono di lampade per la cromo terapia rendendoli ideali per essere utilizzati durante un bagno caldo o un momento di relax.

Alcune aziende che commercializzano diffusori elettrici:

Fragranze spray

Spray per ambienti

Da spruzzare quando si desidera essere avvolti da una nuvola di profumo, gli spray sono ideali se non si vuole avere una diffusione continua: la persistenza delle fragranze, infatti, non è eccessiva. Disponibili in una quasi infinità varietà di profumo non coprono i cattivi odori ma riescono a regalare una immediata sensazione di freschezza e pulito. Da provare le fragranze spray per i tessuti che, impregnandoli, li rinfrescano e garantiscono una diffusione leggermente più duratura.

Alcune aziende che commercializzano spray per l’ambiente:

Ceramiche, sacchetti ed oggetti profumati

Sacchetti di lavanda

La pratica di impregnare oggetti di essenza si perde nella notte dei tempi. Dai sacchetti di lavanda (ma non solo) per profumare i cassetti alle piccole figure di ceramica bagnate con oli essenziali per le auto; dalle clessidre che, se girate, emanano un piacevole profumo alle tavolette di cera profumata da tenere negli armadi. Non adatti a profumare ampi spazi, danno il loro meglio nei piccoli ambienti, nei cassetti e nei contenitori per la biancheria.

Alcune aziende che commercializzano oggetti profumati:

Giulia Ciucciovino

Torna alla pagina Diario